MCT, acidi grassi a media catena: cosa sono?

MCT è l’abbreviazione di trigliceridi a catena media, diventati popolari tra le persone che vogliono perdere peso e tra gli atleti. Tuttavia, cosa sono esattamente gli MCT? Gli MCT sono composti da acidi grassi che contengono tra 6 e 12 molecole di carbonio. Di solito consumiamo cibi ricchi di trigliceridi a catena lunga (LCT) che hanno più di 12 molecole di carbonio. Gli alimenti ricchi di LCT includono noci, semi, avocado, pesce e carne; tuttavia, ci sono solo una manciata di alimenti ad alto contenuto di MCT (latte materno umano, latte di mucca, latte di capra, olio di cocco, olio di palmisti, carne di cocco e cocco essiccato).

Scopriamo di più sugli MCT sulla base di studi scientifici.

Introduzione

I lipidi sono considerati uno dei principali costituenti alimentari necessari per il normale funzionamento e la crescita del corpo umano. I lipidi sono necessari agli esseri umani di tutte le fasce di età a partire dai neonati fino alle persone anziane. Essi servono come fonte di acidi grassi essenziali nella dieta umana e servono anche come fonte concentrata di energia (9 kcal/g).

La maggior parte dei lipidi nella dieta sono sotto forma di trigliceridi, in cui tre diversi acidi grassi sono esterificati al glicerolo: questi acidi grassi possono essere SFA, MUFA, e PUFA. Ogni acido grasso ha le sue caratteristiche chimiche e fisiche e viene metabolizzato e assorbito dal corpo a seconda della lunghezza della catena.

La composizione in acidi grassi dei trigliceridi è in gran parte determinata dalla sua fonte che può essere una fonte vegetale o una fonte animale. I trigliceridi da piante sono generalmente liquidi a temperatura ambiente perché contengono MUFA/PUFA. Ma i trigliceridi di origine animale sono generalmente solidi a temperatura ambiente perché contengono SFA (Dorni et al. 2018).

Le industrie di trasformazione alimentare utilizzano il grasso/olio per la produzione di alimenti trasformati e anche la cucina casalinga utilizza grasso/olio. Questi grassi alimentari utilizzati a casa o nell’industria contengono LCFA. Una dieta contenente un’elevata quantità di grassi alimentari o un’assunzione eccessiva di questi grassi alimentari è correlata a varie malattie come quelle cardiovascolari, obesità, cancro e aumento dei problemi di salute che sono per lo più visti nei paesi sviluppati (Liu et al. 2020).

I consumatori di tutto il mondo hanno bisogno di un’alternativa migliore, più sana e un MCT “nutraceutico”. MCT è emerso come un “grasso nutraceutico” con molti benefici per la salute (St-Onge e Jones 2002).

MCT è legato a tutte e tre le posizioni del glicerolo con acidi grassi a catena media. MCFA include acido caprilico (C8:0), acido caprico (C10:0) e acido laurico (C12:0) (Tabella 1). Ci sono fonti naturali limitate che contengono trigliceridi a catena media che includono olio di cocco, olio di palma e latte bovino (Jensen 2002). Sinteticamente gli MCT sono sintetizzati da una reazione di esterificazione tra MCFA e glicerolo (Jadhav e Annapure 2021a; Jadhav et al. 2021a). In confronto ai trigliceridi saturi a catena lunga, l’MCT dà meno calorie ovvero 8,4 kcal/g, sono liquidi a temperatura ambiente, e ha una lunghezza della catena più corta (Ingle et al. 1999).

Queste proprietà uniche di MCT li rendono una scelta ideale per il consumatore attento alla salute e per queste uniche proprietà fisico-chimiche, gli MCT sono metabolizzati in modi diversi a differenza dei trigliceridi a catena lunga (Babayan 1968; Rial et al. 2020). Gli MCT sono stati lanciati come eccezionali fonti di energia per vari tipi di nutrizione clinica come malassorbimento di grasso, aterosclerosi, obesità, nutrizione parenterale, grave iperchilomicronemia ecc., ed erano anche utilizzati nelle formulazioni infantili (Bach et al. 1996; Carlson et al. 2015; Zhang et al. 2016; Agostino et al. 2018; Hollis et al. 2018; Avgerino et al. 2020; Izgelov et al. 2020; Ashton et al. 2021).

La US FDA ha assegnato all’uso lo status di GRAS di MCT nei prodotti alimentari (Traul et al. 2000). Nonostante abbia così tante buone proprietà fisico-chimiche che li rendono superiori ad altri grassi, MCT hanno alcune limitazioni negli alimenti. Una dieta contenente solo MCT può portare il corpo umano ad avere carenze di acidi grassi essenziali, in quanto dagli mancano alcuni acidi grassi essenziali e PUFA. Questo può essere superato creando un lipide di design con MCFA in posizione sn-1,3 e EFA o PUFA in posizione sn-2 sullo stesso glicerolo, fornendo così il nutrimento da entrambi i grassi acidi.

Il Giappone è stato il primo paese a utilizzare i lipidi di design (Jadhav e Annapure 2021b) come olio da cucina salutare che non provoca accumulo di grasso quando viene assunto nella dieta. Questi sono disponibili come olio da cucina con il marchio Resetta in Giappone dal 2000. Questa recensione vuole mettere in evidenza gli MCT che hanno molti vantaggi rispetto al grasso tradizionale. Questa recensione copre anche varie fonti e percorsi sintetici per produrre trigliceridi a catena media, benefici per la salute degli MCT, applicazione e sicurezza degli MCT.

Acido grasso a catena media Numero di atomi di carbonioFormula molecolareFormula strutturaleNome sistematicoPeso Molecolare (g/ mol)
Caproic acidC6:0C6H12O2CH3(CH2)4COOHHexanoic acid116.15
Caprylic acidC8:0C8H16O2CH3(CH2)6COOHOctanoic acid144.21
Capric acidC10:0C10H20O2CH3(CH2)8COOHDecanoic acid172.26
Lauric acidC12:0C12H24O2CH3(CH2)10COOHDodecanoic acid200.31
Informazioni generali sugli acidi grassi a catena media

Metabolismo dei trigliceridi a catena media

L’MCT contiene MCFA attaccato alla molecola di glicerolo. Il metabolismo, la digestione e l’assorbimento dell’MCT sono diversi rispetto a quello di LCT. La lipasi dell’enzima endogeno umano porta all’idrolisi dell’MCT. Dopo l’idrolisi gli MCFA sono rilasciato dal glicerolo e a causa della sua natura idrofila e dell’accorciamento della catena del carbonio questi MCFA sono trasportati direttamente attraverso la vena porta epatica al fegato. Questi acidi grassi subiscono un processo di β-ossidazione. Questo rapido metabolismo di MCFA provoca la formazione di corpi chetonici. Queste il corpo chetonico agisce come una fonte di energia immediata per il corpo. L’acido grasso a catena media idrolizzato non va al sistema linfatico per la ri-sintesi della molecola di trigliceride che ha capacità di essere immagazzinato sotto forma di tessuto adiposo come grasso, portando all’obesità (Babayan 1968).

Benefici per la salute dei trigliceridi a catena media

Gli MCT furono lanciati per la prima volta come fonte di energia nel 1950.

Poiché gli MCT sono metabolizzati in modo diverso, forniscono energia immediata e possono essere utilizzati per controllare l’obesità. MCT danno un alto valore di sazietà, che impedisce un consumo eccessivo di cibo (Kinsella et al. 2017). Zhang et al. (2015) hanno riportato che una dieta ricca di MCT può portare ad un aumento dell’ossidazione dei grassi e aumento del dispendio energetico negli adulti sani nutriti con 2% MCT, nella dieta per 3 mesi. MCT serve come fonte di energia immediata per sportivi, atleti e anche per esseri umani che hanno l’incapacità di metabolizzare lo zucchero a causa dell’invecchiamento. Il consumo di MCT è correlato all’aumento della salute psicologica aumentando la memoria.

Uno studio recente sui ratti ha mostrato che una dieta ricca di MCT può ridurre l’ansia e porta a migliorare il comportamento sociale nei ratti (Hollis et al. 2018; Ashton et al. 2021). Questi effetti sono strettamente correlati al metabolismo dell’MCT che genera il corpo chetonico, vale a dire β-idrossibutirrato. Aumento della formazione di questo corpo chetonico risulta in tali effetti positivi (Reger et al. 2004).

MCT è risultata efficace anche contro la SARS Coronavirus-2. MCT è in grado di modificare il metabolismo dei lipidi nel virus. Il Virus si replica rapidamente e per questa replica è necessaria energia che viene estratto dagli acidi grassi a catena lunga. Gli acidi grassi a catena lunga sono necessari anche per attaccare l’involucro del virus con l’ospite. L’MCT riduce la formazione di grassi a catena lunga rendendolo così non disponibile al virus, portando alla morte di virus. MCFA rilasciato dal glicerolo si ritiene che abbia proprietà antimicrobiche. MCFA distrugge la colonia batterica nel tratto intestinale diminuendo il pH. Ricerche recenti hanno riportato che il 3% MCT si traduce in una diminuzione dei batteri coliformi totali presente nel retto e nel colon. MCT può essere utilizzato anche come un antibiotico efficace contro la crescita batterica (Yen et al. 2015). Ma per usare l’MCT come antibiotici sono necessari ulteriori studi questo è solo un singolo studio riportato in letteratura per MCFA come potenziale agente antimicrobico.

Conclusione

Gli MCT sono lipidi con molteplici benefici per la salute grazie alla loro composizione in acidi grassi che vengono metabolizzati in modo tale da produrre corpi chetonici che fungono da rapida fonte di energia e non vi è alcuna informazione dei trigliceridi che si accumulano come grasso. Questi MCFA si trovano solo nell’olio di cocco, nel grasso del latte e nell’olio di palma. A causa delle limitate fonti naturali e crescente domanda, questi sono sinteticamente costituiti dalla reazione di esterificazione e interesterificazione utilizzando un enzima o un catalizzatore chimico.

Uso di MCT negli alimenti come dolciumi, biscotti, biscotti, grassi plastici ecc. riduce il valore calorico del cibo gestendo così malattie come obesità.

Tuttavia, c’è bisogno di un’ampia ricerca per conoscere l’esatto effetto di MCFA sul colesterolo totale e quali effetti nocivi provoca l’MCFA al corpo se assunto in quantità elevate a causa della loro saturazione. Così, superando queste lacune, le industrie di trasformazione alimentare saranno in grado di servire il consumatore con alimenti trasformati contenenti MCT funzionali o nutraceutici.

Abbreviazioni

MCT Trigliceridi a catena media

MCFA Acidi grassi a catena media

MUFA Acidi grassi monoinsaturi

EFA Acidi grassi essenziali

Acidi grassi saturi SFA

LCPFA Acidi grassi polinsaturi a catena lunga

LCT Trigliceridi a catena lunga

LCFA Acidi grassi a catena lunga

USFDA Food & Drug Administration degli Stati Uniti

GRAS generalmente riconosciuto come sicuro

MCT, acidi grassi media catena: cosa sono?

« Torna alla lista

Iscriviti alla Newsletter, per te subito uno sconto del 10% sul primo acquisto.
Perché iscriversi?

  • promozioni e sconti dedicati alla community
  • news e articoli di approfondimento
  • consigli di integrazione, novità in anteprima e molto altro

Prima di andartene, iscriviti alla nostra newsletter.

Per te subito uno sconto del 10% sul primo acquisto.

Inoltre riceverai:

+ promozioni e sconti dedicati alla community

+ news e articoli di approfondimento

+ consigli di integrazione, novità in anteprima e molto altro