La Spirulina

La spirulina (Arthrospira platensis) è una microalga appartenente ai cianobatteri, microorganismi acquatici in grado di utilizzare la luce del sole come fonte di energia.  
Dal punto di vista alimentare questa microalga sta suscitando recentemente un grandissimo interesse per la sua grande ricchezza di nutrienti, al tal punto che viene definita un Superfood, cioè un alimento con proprietà nutrizionali e nutraceutiche superiori rispetto ai cibi di uso comune. In realtà la spirulina non è qualcosa di così ‘nuovo’, in quanto ha fatto parte della dieta umana per secoli. Ad esempio, le popolazioni del Ciad (Africa centrale) ha da sempre raccolto e utilizzato la microalga spirulina, noto nella lingua locale come ‘dihe‘, per ottenerne il cibo quotidiano. Anche gli Aztechi, a migliaia di chilometri di distanza usavano la spirulina come alimento, almeno fin dal 1300 DC. Cronisti Spagnoli al loro arrivo nel Nuovo Mondo descrissero i pescatori locali che raccoglievano masse verde-blu dal lago Texcoco (Messico), utilizzando poi il raccolto per preparare torte secche, conosciute come ‘tecuitlatl’ (Gantar & Svircev, J Phycol, 2008).  
La spirulina è estremamente ricca di proteine, macronutrienti fondamentali per la nutrizione umana. Mediamente da 100 grammi di spirulina si ottengono ben 50-60 grammi di proteine ad alto valore biologico (per confronto si pensi che in 100 grammi di carne sono presenti 20-25 grammi di proteine!). L’estratto secco contiene in abbondanza nutrienti essenziali quali vitamine (B1, B2, B3, B6, acido folico, B12, C, D, E), sali minerali (potassio, calcio, cromo, rame, ferro, magnesio, manganese, fosforo, selenio, sodio, zinco) e acidi grassi della serie omega 3 (Hoseini et al., Mini-Rev Med Chem, 2013). La spirulina è inoltre fonte di antiossidanti, molecole protettive in grado di inattivare e proteggerci dai radicali liberi, ovvero quelle sostanze in grado di danneggiare i tessuti delle nostre cellule e dei nostri organi se presenti in quantità troppo elevate. Gli antiossidanti servono appunto a ‘tenere a bada’ i radicali liberi e a preservarci dall’invecchiamento cellulare. 
Nel complesso, questi e altri nutrienti contenuti nelle alghe e microalghe sono collegati a numerosi benefici nell’ambito della alimentazione umana. I potenziali effetti sulla salute includono la attività immunomodulante, antiossidante, antivirale, antibatterica (Finamore et al., Oxid Med Cell Longev, 2017). 
Se dal punto di vista nutrizionale la spirulina vanta numerose proprietà, d’altra parte bisogna porre molta attenzione al metodo di coltivazione. Se questa viene eseguita in stagni all’aperto o in bioreattori esposti all’ambiente esterno, c’è il rischio non indifferente di una possibile contaminazione della coltura con altri microorganismi indesiderati potenzialmente nocivi e in grado di produrre e rilasciare tossine. È quindi fondamentale assicurarsi che la spirulina che si va ad acquistare sia prodotta in bioreattori chiusi, separati dall’ambiente esterno e dalle contaminazioni, ben monitorati e sotto controllo. Solo così è possibile beneficiare di tutte le svariate e numerose proprietà nutrizionali di questo eccezionale Superfood, senza alcun rischio per la salute.
Un altro aspetto di grande importanza è l’ecosostenibilità. Se da una parte le catene di approvvigionamento alimentare convenzionali basate sull’agricoltura stanno diventando un problema importante in termini di inquinamento ambientale globale, come le emissioni di gas a effetto serra, l’eccessivo sfruttamento del suolo e l’impronta idrica, la produzione di biomasse di alghe e microalghe destinate alla nutrizione umana rappresenta dall’altra una futura rotta di approvvigionamento alimentare con basso impatto ambientale (Finamore et al., Oxid Med Cell Longev, 2017). 

Suggerimenti +Watt

Sciogliere 3 misurini rasi (corrispondenti a 30 g) di Veggie Blend in 250-300 ml di acqua ed agitare prima dell’assunzione. I puntini verdi visibili nel prodotto in polvere e la colorazione verde della bevanda sono dovuti alla presenza dell’alga spirulina.

« Torna alla lista

Iscriviti alla Newsletter, per te subito uno sconto del 10% sul primo acquisto.
Perché iscriversi?

  • promozioni e sconti dedicati alla community
  • news e articoli di approfondimento
  • consigli di integrazione, novità in anteprima e molto altro

Prima di andartene, iscriviti alla nostra newsletter.

Per te subito uno sconto del 10% sul primo acquisto.

Inoltre riceverai:

+ promozioni e sconti dedicati alla community

+ news e articoli di approfondimento

+ consigli di integrazione, novità in anteprima e molto altro